LUNEDÌ 15 OTTOBRE
Business Model Canvas per Progetti Culturali

40304782_1662929037163557_5632022307808477184_n

Dentro al progetto “Fare impresa. Percorsi di sostegno all’imprenditorialità e all’autoimpiego” (Operazione Rif. PA 2017-8585/RER “Percorsi di sostegno all’imprenditorialità e all’autoimpiego” approvata con D.G.R. n° 2156 del 20/12/2017 e cofinanziata con risorse del Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 e della Regione Emilia-Romagna) e in collaborazione con Cisita Parma, da lunedì 15 ottobre Officine On/Off propone un corso di formazione gratuito sul Business Model Canvas per Progetti Culturali della durata di 32 ore totali.

Il corso è rivolto a giovani o adulti disoccupati residenti o domiciliati in Emilia Romagna.

Un inquadramento generale del metodo Business Model Canvas: la storia, come funziona e le sue diverse declinazioni attraverso dei casi di studio.

PROGRAMMA

Prima parte teorica (16 ore)

  1. Metodologia del Business Model Canvas – per aziende startup, piattaforme online.

– Che cos’ è e come funziona

– Brevi cenni sul design thinking

– L’inizio: individuazione dei clienti e formulazione della proposta di valore

– I 9 blocchi e le parole chiave in dettaglio

– Casi studio (tra i Business Canvas di: Facebook, Linkedin. Ikea, Lego, Bottega Verde etc.)

– I 5 pattern dei modelli di business

– Verifiche sul campo e ricerche di mercato

 

  1. Dal Business Model Canvas al Business Model You

– Il Business Model per partite iva: freelance, liberi professionisti e manager

– Cosa cambia: i 9 Blocchi e le parole chiave per i singoli

– Soft e hard skill’s

– Il Work/life Balance

– Gli strumenti: la ruota della vita e la linea della vita

 

  1. Dal Business Model Canvas al Mission Model Canvas

– Mission e sostenibilità economica delle organizzazioni non profit

– Le 5 parole chiave che cambiano:

– Dai clienti ai beneficiari.

– Dai canali di contatto all’implementazione dell’innovazione sociale.

– Dalla relazione coi clienti al coinvolgimento e supporto dei beneficiari

– Non costi ma Budget

– Non ricavi ma criteri di successo

 

  1. Il Business Canvas per progetti culturali e artistici

– Nuovi progetti ibridi, tra profit e no-profit

– Casi studio di organizzazioni culturali e artistiche Europee

– L’importanza della community

– La co-creazione di valore

– L’integrazione dei canali digitali

– Flussi di ricavi e loro differenziazione

 

Seconda parte di prototipazione con il metodo Business Canvas progetti culturali e artistici (16 ore):

Che cos’è e come funziona il Business Canvas per progetti culturali

– Scelta dei progetti da prototipare e divisione dei partecipanti in team di lavoro

– Compilazione del quadrante destro del Canvas:

  • Individuazione dei diversi beneficiari e costruzione delle proposte di valore
  • Canali di contatto e implementazione dell’innovazione digitale
  • Community e co-creazione di valore: dalla relazione al coinvolgimento dei beneficiari
  • Metodologie per reperire informazioni all’esterno e piccole ricerche di mercato
  • Inserimento dei feedback ricevuti nel Canvas
  • La differenziazione dei flussi di ricavi e i criteri di successo non monetari

– Compilazione del quadrante sinistro:

  • Le Risorse Chiave a disposizione
  • Le attività principali da attivare
  • I partner strategici da coinvolgereDal Budget alla gestione dei costi
  • Sostenibilità economica: messa in relazione dei costi con i flussi di ricavi
  • Revisione finale.

DURATA: 32 ore

SEDE E CALENDARIO

Lunedì 15 e martedì 16 ottobre: 9.00 – 13.00 / 14.00 – 16.00

Mercoledì 17 ottobre: 9.00 – 13.00

Lunedì 22, Martedì 23, Mercoledì 24, Giovedì 25 ottobre: 9.00  13.00

Officine On/Off | Strada Naviglio Alto 4/1 | 43122 | Parma

Alla fine del corso verrà consegnato un attestato di frequenza al corso per i partecipanti che raggiungeranno il successo formativo (almeno il 70% delle ore previste).

DOCENTE

Michele Magnani. Nato a Livorno, ha studiato a Pisa e vive e lavora a Firenze. Laureato in filosofia contemporanea. Dal 2006 al 2011 Consigliere del Corecom Toscana, ente regionale per le comunicazioni. Dal 2013 socio e manager del Network di coworking Multiverso come responsabile PR & communication fino al 2015. Consulente per l’avvio di attività d’impresa. Scrive articoli per blog e riviste sui temi della sharing economy e del lavoro collaborativo. Ama la fantascienza, per questo lavora in un coworking!

Sito web: www.michelemagnani.com

 

INFO & ISCRIZIONI

Qui la Scheda-di-Iscrizione da compilare e rispedire a CISITA PARMA alla c.a. di Alessandra Pistilli (pistilli@cisita.parma.it)

Alessandra Pistilli – Annalisa Roscelli

Tel. 0521/226500 – Fax 0521/226501

pistilli@cisita.parma.it – roscelli@cisita.parma.it

www.cisita.parma.it