La Rezdòra

Con la parola “rezdòra”, dalle nostre parti, ci siamo cresciuti.

Qui a Parma, se si pensa a una rezdòra, viene subito in mente il profumo che si sentiva la domenica a pranzo dalla nonna: una cuoca provetta dalla manualità quasi dimenticata, di una generazione “lontana”, indaffarata a tirare la sfoglia. La rezdòra è stata il motore della vera cucina home-made, un personaggio mitico a cui è legata tutta la tradizione gastronomica della nostra regione.

Del resto, esisterebbero gli anolini senza le rezdòre?         

Oggi la rezdòra è il simbolo di un patrimonio che vogliamo tramandare; la custode dei più grandi segreti dell’arte culinaria delle nostre famiglie.

Al FabLab Parma la Rezdòra ce la siamo immaginata così: una giovane donna emancipata, tatuata, intenta a trafficare in cucina.

Un’icona che abbiamo impresso in maniera indelebile proprio sui suoi attrezzi da lavoro più preziosi.

Il Kit della Rezdora® conterrà alcuni utensili e accessori da cucina customizzati dal FabLab Parma.

X